Skip to: Site menu | Main content

Via G.B.Grassi,23 - 22072 Cermenate CO - Tel.031/771116 - Fax.031/722285
E-Mail: cermenate@cri.it

Corpo delle Infermiere Volontarie

Il Corpo delle Infermiere Volontarie, ausiliarie delle Forze Armate insieme al Corpo Militare, si ispira storicamente ai principi di Fiorence Nightingaie. La prima scuola italiana sorge a Milano, per volontà di Rita Meyer Camperio, a cui segue quella romana presso l’ospedale militare “Celio” nel 1908. tale anno è considerato l’anno ufficiale della nascita di questo Corpo, accompagnato dell’emanazione del primo regolamento, in cui si legge: “Lo scopo della scuola è quello di avere a disposizione un certo numero di Infermiere Volontarie per poter distribuire nelle varie formazioni sanitarie di guerra e in posti di pronto soccorso in tempo di pace”.

Da allora, attraverso terremoti, due conflitti mondiali, guerre, alluvioni, calamità naturali, sia in Italia che all’estero, la Infermiere Volontarie sono pronte ad intervenire ovunque ci sia sofferenza, sempre al di sopra delle parti, secondo i principi di umana solidarietà propri della Croce Rossa.

Il Corpo delle Infermiere Volontarie dipende da un’Ispettrice Nazionale, quattro Vice Ispettrici Nazionali, una segretaria generale, undici Ispettrici di Centro di Mobilitazione e 140 Ispettrici di Comitato.

Le Sorelle partecipano ai corsi di SAR(Search and Rescue) a bordo di vettori aerei, ai corsi di “assistenza nell’area”, presso l’ALE(Aviazione Leggera Esercito), possono ottenere di ufficiale addetto al caricamento aereo UEO(United Emplaning Officer).

Dal 1989 lo Stato Maggiore Difesa sancisce con una disposizione ben precisa, pur non scostandosi dal Regolamento del Corpo, l’impegno delle Infermiere Volontarie ogni volta in cui è necessario la componente sanitaria.

Le Infermiere Volontarie prestano le loro attività presso gli ospedali militari e civili, di ambulatori, i posti di Pronto Soccorso, i Centri Trasfusionali, in quelli attrezzati per vaccinazioni e sulle ambulanze. Esse operano inoltre presso i centri dell’assistenza ai tossicodipendenti, agli anziani, alle donne mastectomizzate; si dedicano alla riabilitazione dei portatori di handicap mediante ipoterapia, svolgono servizi sociali e sanitari a domicilio nelle borgate e nelle colonie estive. Assistono malati terminali e affetti di Aids.

E’ sempre più richiesta la loro presenza nei posti di Pronto Soccorso durante le manifestazioni sportive e nelle cerimonie civili e religiose.

Uniformi Infermiere Volontarie